28/04/2019

Diabete gestazionale e diabete di tipo 2: correlazioni cliniche


Graziottin A.
Diabete gestazionale e diabete di tipo 2: correlazioni cliniche
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

CONDIVIDI SU
Commento a:
Bernstein J, Lee-Parritz A, Quinn E, Ameli O, Craig M, Heeren T, Iverson R, Jack B, McCloskey L.
After gestational diabetes: impact of pregnancy interval on recurrence and type 2 diabetes
Biores Open Access. 2019 Mar 25; 8 (1): 59-64. doi: 10.1089/biores.2018.0043. eCollection 2019

Valutare l’impatto del diabete gestazionale recidivante e dell’intervallo fra le gravidanze sull’insorgenza del diabete di tipo 2: è questo l’obiettivo dello studio di Judith Bernstein e collaboratori, della Boston University School of Public Health, USA.
La ricerca è stata condotta su un campione di 1091 donne che avevano avuto una gravidanza a termine entro tre anni da una precedente gravidanza caratterizzata da diabete gestazionale.
Questi, in sintesi, i risultati:
- il diabete gestazionale si è ripetuto nel 49.3 per cento dei casi, indipendentemente dall’intervallo effettivo tra una gravidanza e l’altra;
- le recidive del diabete gestazionale hanno triplicato la probabilità dell’insorgenza di un diabete di tipo 2 entro tre anni dalla seconda gravidanza;
- le donne con una recidiva di diabete gestazionale si sottopongono più frequentemente al test del glucosio nel periodo di tempo che intercorre fra la prima e la seconda gravidanza, ma non al monitoraggio continuo suggerito dalle linee guida dell’American Congress of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) e della American Diabetes Association (ADA);
- la probabilità di insorgenza del diabete di tipo 2 aumenta con l’abbreviarsi dell’intervallo fra le gravidanze, ed è massima per un periodo inferiore all’anno.
In conclusione:
- l’intervallo fra le gravidanze può giocare un ruolo importante nella patogenesi del diabete di tipo 2;
- l’insorgenza del diabete di tipo 2 dopo un diabete gestazionale può essere prevenuta o mitigata, ma molte donne non ricevono il necessario monitoraggio di follow up e le raccomandate cure preventive, e questo anche dopo una recidiva del diabete gestazionale stesso;
- la visita di controllo post parto può essere il momento ideale per informare le pazienti sulle opportunità di prevenzione del diabete di tipo 2 e per discutere i potenziali benefici di un allungamento dell’intervallo fra una gravidanza e l’altra.

top


© 2019 - Prof. Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.