06/05/2009

Mastoplastica additiva nelle adolescenti: aspetti psicologici e indicazioni terapeutiche


Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


CONDIVIDI SU
“Ho una unica figlia sedicenne, molto carina. Alta un metro e 70, magra, ben fatta, un bel viso. Solo che si è fissata che vuole aumentare il seno, che secondo lei è troppo piccolo (ha una seconda). A me sembra armonioso, e poi mi sembra troppo giovane. Anche suo padre è contrario (siamo separati, ma siamo in buoni rapporti). Lei ne ha fatta una questione cardinale della vita. Che cosa ci consiglia? Dirle di sì e finirla lì? O insistere con il no, che però ci sta logorando?”.
Annalisa P. (Roma)

top

Gentile signora, intuisco le tensioni familiari in cui si trova. Sua figlia fa parte di quel crescente numero di adolescenti che vede nella chirurgia plastica la risposta magica a ogni sentimento, anche minimo, e anche immotivato, di inadeguatezza. Come se, modificando quel dettaglio del corpo, tutta la vita potesse illuminarsi per incanto, risolvendo in poche ore di intervento e degenza tutti i nodi irrisolti, sia rispetto all’immagine di sé, sia rispetto a conflitti interiori o comunque sentimenti di inferiorità che la ragazza non riesce ad affrontare sul terreno psicologico.

top

Perché molte ragazze, oggi, vogliono aumentare il seno?

Per imitazione, seguendo un certo tipo di “ideale dell’Io” formatosi sugli stereotipi del divismo televisivo. Perché ritengono così di essere più attraenti, più sexy, più vincenti. Perché pensano – più o meno consapevolmente – che questo potrebbe aumentare la loro carica seduttiva, portandole a ottenere di più da un uomo. Non solo in termini affettivi ed erotici, ma anche strumentali. Perché attribuiscono al seno – e alle sue dimensioni – un potere socialmente più determinante rispetto ad altri aspetti sia del corpo, sia della personalità.

top

Come affrontare il problema?

Innanzitutto cercando di capire la motivazione profonda che porta vostra figlia a desiderare in modo così intenso l’intervento di mastoplastica additiva. Sono informazioni utili quelle relative, innanzitutto, alla sua vita quotidiana. Per esempio: come va a scuola? In genere le ragazze con buon rendimento scolastico (e che non abbiano un problema anatomico obiettivo) non fanno questo tipo di richiesta. Ha amiche? Che tipe sono? Qualcuna di loro ha già fatto la mastoplastica? Con quanta soddisfazione in più? Il gruppo dei pari ha infatti un enorme potere nell’orientare le scelte e i desideri degli adolescenti, anche sul fronte delle richieste di chirurgia plastica. Sua figlia pratica sport regolarmente? In genere la sportiva vera ha molti meno problemi sul fronte dell’immagine corporea, soprattutto se è già armoniosa, come sua figlia. Ha un ragazzo o meno? Anche il suo rapporto con il mondo maschile può dare informazioni preziose per capire poi le vere motivazioni di sua figlia. Tutte queste domande la possono aiutare sia a stabilire un dialogo diverso con sua figlia, sia a comprendere le ragioni profonde di una richiesta che sta diventando un’ossessione e che, come tale, merita prima una risposta di tipo affettivo. In ogni caso, considerando che una seconda misura di reggiseno è già normale, e che sua figlia ha solo sedici anni, mi sembrerebbe più saggio farla riflettere e aspettare.

top

Prevenire e curare – Quando è indicato operare al seno l'adolescente

L’indicazione medica all’intervento di mastoplastica additiva sussiste in caso di:
- asimmetria obiettiva marcata tra le due mammelle, fenomeno frequente che va curato perché può essere percepito come un handicap obiettivo sia nella costruzione dell’immagine di sé sia nei rapporti interpersonali;
- ipoplasia marcata bilaterale (ossia seni piccoli: prima misura o meno), soprattutto se sproporzionata rispetto all’altezza.
In questi due casi è corretto correggere il problema non appena lo sviluppo sia completato, per evitare complessi, inibizioni e frustrazioni in un’età delicatissima sia per l’immagine di sé, sia per i rapporti interpersonali e lo specchio sociale.

top

Parole chiave:
Adolescenti e giovani - Chirurgia estetica / Lifting


© 2009 - RCS Periodici

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.