22/07/2018

Alcol in gravidanza: che cosa ne pensano gli studenti italiani


Graziottin A.
Alcol in gravidanza: che cosa ne pensano gli studenti italiani
"Science News" - Segnalazioni e commenti on line su articoli scientifici di particolare interesse

CONDIVIDI SU

Commento a:
Berretta P, Minutillo A, Pichini S, Traverso V, Toth G, Scaravelli G, De Luca R, Da Rin Della Mora R.
Knowledge of gestational alcohol drinking risks: results from a survey among Italian secondary school students
Ann Ist Super Sanità. 2018 Apr-Jun;54(2):90-95. doi: 10.4415/ANN_18_02_03

Valutare la conoscenza che gli studenti italiani hanno dei rischi connessi al consumo di alcol in gravidanza: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Paolo Berretta ed espressione del “Centro Nazionale Dipendenze e Doping” e del “Centro Nazionale Prevenzione delle Malattie e Promozione della Salute” dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma, e del Dipartimento Infermieristico e delle Professioni Tecnico-Sanitarie presso l’Ospedale Gaslini di Genova.
Si può affermare che l’etanolo sia la droga maggiormente usata in tutto il mondo. Il suo consumo è in costante aumento, anche durante la gravidanza. L’esposizione prenatale all’alcol, tuttavia, può esporre il feto a danni irreversibili. Solo un’adeguata conoscenza delle conseguenze del consumo di alcol in gravidanza può ridurre questo rischio, ma non vi sono informazioni attendibili sulla preparazione dei giovani italiani in questo campo. Lo studio preso in considerazione si propone di colmare tale lacuna.
La ricerca è stata condotta sugli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori, con un questionario on line anonimo e a scelta multipla promosso per email.
Il questionario includeva 23 domande, di cui 7 correlate ad aspetti demografici e le altre relative ai rischi del consumo di alcol in gravidanza. Questi i principali quesiti dell’indagine (fra parentesi, la percentuale di risposte corrette):
- bere alcolici durante la gravidanza causa problemi di salute al feto? (89.5)
- bere in gravidanza è rischioso per la salute? (80.1)
- quanto gravi sono i problemi di salute per il feto? (73.7)
- rispetto alla durata del bere, quali possono essere i problemi per il feto? (23.2)
- quale tipo di alcolici può essere bevuto in gravidanza senza causare problemi al feto? (60.2)
- quante unità alcoliche al giorno si possono bere senza provocare problemi al feto? (46.9)
- sino a quando una donna può bere alcolici in gravidanza senza causare problemi al feto? (42.4)
- bere durante l’allattamento può danneggiare il neonato? (61.2)
- che cosa sono i disturbi dello spettro fetale alcolico? (3.1)
- ritieni che questi disturbi siano prevenibili? (44.6)
Il questionario è stato compilato da 9.921 studenti, e i risultati indicano che:
- le ragazze sono mediamente più informate dei ragazzi;
- gli studenti del Nord e del Centro Italia sono più informati di quelli del Sud, soprattutto sugli aspetti generali;
- la maggioranza degli studenti sa che il consumo di alcol in gravidanza può danneggiare il feto, ma molti di loro non traggono conseguenze corrette sul piano pratico;
- sono più che mai necessari interventi di educazione preventiva per migliorare le conoscenze dei giovani sull’argomento.

top



FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.